INTERPELLANZA sullo Stato di avanzamento del censimento sulla presenza di amianto e cemento-amianto – approvata con la mozione “MAPPATURA DETTAGLIATA DEI SITI ED EDIFICI IN CUI E’ PRESENTE AMIANTO O CEMENTO-AMIANTO E PER L’ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI PER LA

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

Oggetto INTERPELLANZA: Stato di avanzamento del censimento sulla presenza di amianto e cemento-amianto – approvata con la mozione “MAPPATURA DETTAGLIATA DEI SITI ED EDIFICI IN CUI E’ PRESENTE AMIANTO O CEMENTO-AMIANTO E PER L’ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI PER LA SUA RIMOZIONE” - discussa in data 27/09/2013 dal consiglio comunale


>> RISPOSTA ALLA INTERROGAZIONE, DISCUSSA NEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 30 NOVEMBRE 2015

PREMESSO CHE

 

In data 27/09/2013 durante la seduta pubblica del consiglio comunale è stata approvata la mozione consiliare emendata (delibera di consiglio n.63/2013) presentata dalla allora “Lista Civica Bomporto 5 Stelle“ in cui si proponeva l'esecuzione di una mappatura dettagliata dei siti ed edifici in cui è presente amianto o cemento-amianto (eternit) sul territorio del comune di Bomporto e l'adozione di successivi provvedimenti per favorirne la rimozione o sostituzione.

 

CONSIDERATO CHE

 

con questa mozione il consiglio comunale impegnava il sindaco e la giunta comunale a svolgere una serie di azioni che, per comodità, si riportano i punti come indicati nell'atto:

  • Ad attivarsi per eseguire prima possibile una più precisa e completa rilevazione (mappatura) del territorio comunale interessato dalla presenza di amianto o cemento-amianto (eternit), dunque non limitandola ai soli edifici e manufatti pubblici, ma anche per gli edifici e capannoni privati, attraverso i mezzi e strumenti che ritenga più opportuni (ad esempio emettendo Ordinanza Sindacale e/o avvalendosi di personale competente volontario.

  • A trasmettere la rilevazione di cui al punto precedente alla Regione Emilia Romagna per la mappatura regionale, ai sensi e sulla base di quanto indicato nella delibera della Giunta della Regione Emilia Romagna n. 1302 del 5/7/2004

  • Ad adottare successivamente tutti i provvedimenti volti ad ottenere la rimozione dell'amianto o eternit rilevato dalla mappatura oltre quello già censito, con particolare attenzione ai casi che coinvolgono siti o edifici pubblici o appartenenti a soggetti privati o produttivi di dominio pubblico (fino ad oggi sostanzialmente ignorati), in modo che vengano informati sulla necessità di provvedere alla bonifica e ad un corretto smaltimento dei materiali contaminati una volta sostituiti o rimossi, come prevede la normativa vigente in materia; Individuando eventuali agevolazioni e/o esenzioni tributarie oltre a quelle già presenti, al fine di ridurre le spese a carico di cittadini ed imprese per le suddette opere di bonifica

  • A promuovere infine un adeguata e corretta informazione sui pericoli e rischi per la salute connessi all’amianto e sulle modalità operative perla rimozione o messa in sicurezza secondo le normative vigenti, utilizzando gli strumenti di comunicazione attualmente in uso (sito internet e newsletter comunale, pubbliche affissioni, etc..) e/o coinvolgendo nell’iniziativa Associazioni sensibili al tema pericolo amianto attraverso la sottoscrizione di convenzioni.

 

VISTO

 

Che ad oggi non ci risulta  notizia di alcun completamento della suddetta mappatura, né tanto meno di provvedimenti adottati per favorire la rimozione di tale amianto.


SI INTERPELLA IL SINDACO E L’ASSESSORE DI COMPETENZA

 

Per conoscere:

 

Lo stato di avanzamento delle richieste presenti in tale mozione, in particolare quali singole azioni sono state svolte sino ad ora, e con quali risultati, tra quelle indicate nella mozione stessa


I consiglieri comunali - Movimento 5 Stelle Bomporto

Statistiche

Utenti
161
Articoli
540
Web Links
20
Visite agli articoli
792334

Chi è online

Abbiamo 20 visitatori e nessun utente online

Please publish modules in offcanvas position.