Good News

Buone notizie dal territorio

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Bomporto Sconti sulle rette

Il Comune ha varato un pacchetto che prevede la possibilità di accedere a sconti sulle rette dei servizi scolastici e parascolastici presenti sul territorio comunale: Asilo Nido, Scuola dell’Infanzia Pubblica o Paritaria, pre - scuola, post-scuola, refezione scolastica, trasporto scolastico. Numero dei figli da 0 a 18 anni, incidenza del costo dei figli sul reddito del nucleo famigliare e Isee sono i tre elementi che concatenati permettono di definire l’entità dello sconto o del contributo (minimo 10% -massimo 40%) spettante ad ogni nucleo famigliare con Isee compreso fra 0 e 20.000 euro. Per l’anno scolastico 2009-2010 il contributo totale è di oltre 47.000, in media un contributo di 370 euro a famiglia. «Una misura innovativa che consente di creare una sorta di contributo alla spesa per le famiglie che utilizzano i servizi scolastici presenti nel territorio comunale e dell’Unione - afferma il sindaco Borghi - e soprattutto parte di una serie di azioni che, assieme alla previsione del raddoppio dei posti nido per il 2011, mette al centro la famiglia».

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

Bomporto, aree verdi curate dai volontari

 BOMPORTO. A Bomporto, grazie alla collaborazione con l’associazione Auser, è nato un gruppo di volontari del verde, di persone che si impegnano a curare le aree pubbliche come aiuole, parchi, cortili di scuole attraverso lavori di piccola manutenzione, pulizia e potatura. A Sorbara già da qualche anno è presente un gruppo di volontari molto attivo che si occupa del polo sportivo, della scuola e di altre zone verdi; ora che si è creato un nuovo gruppo anche a Bomporto, l’obiettivo è quello di allargare a tutto il territorio questo tipo di attività, promuovendo la partecipazione attiva di cittadini che possano così mettere a disposizione il loro tempo libero in modo utile per l’intera comunità, non solo tramite l’attività che riguarda il verde ma anche in altre prospettive, ad esempio l’assistenza sui pulmini, vigilanza davanti alle scuole, attività ricreative. Il gruppo è in via di sviluppo e aperto a tutti: per informazioni Ufficio Volontariato

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Bomporto aderisce alla campagna “M’illumino di meno”.
 
Così come altre amministrazioni locali di tutta Italia, anche il Comune di Bomporto ha deciso di aderire concedendo il suo patrocinio all’iniziativa Mi illumino di meno-quinta Giornata internazionale del risparmio energetico, promossa dalla trasmissione radiofonica di Radio Due Rai Caterpillar. Venerdì 12 febbraio dunque alle ore 18.30 verrà spenta anticipatamente l’illuminazione pubblica di Piazza Roma e della  Ciminiera in via Tevere , al fine di attirare l’attenzione sui temi del consumo consapevole e razionale dell’energia e sensibilizzare la cittadinanza su questi argomenti. L’illuminazione si riaccenderà solo alle ore 19.30. L’amministrazione comunale invita anche i cittadini a partecipare all’iniziativa, spegnendo venerdì prossimo alle ore 18.30, in concomitanza con la trasmissione radiofonica promotrice dell’evento, le luci di case, negozi ed uffici.

In occasione di Mi illumino di meno-quinta Giornata internazionale del risparmio energetico nel  Bar Cometa di Sorbara e nel Bar dello Sport a Bomporto si  aderirà  all’iniziativa Aperitivi a lume di candela, promossa in questo caso dall’amministrazione provinciale di Modena

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
Bomporto: aumenta la raccolta differenziata.
Approvato anche il progetto di ampliamento dell’Isola Ecologica.
 
Aumenta la raccolta differenziata nel Comune di Bomporto, raggiungendo il 56% nel 2009, con un incremento del 4.18% rispetto al 2008 (non un gran invremento considerando la maggiore disponibilità e distribuzione di cassonetti “differenziati” sul territorio, 27 in più, nell'ultimo anno), ma un incremento complessivo del 25% negli ultimi tre anni.
 
E’ inoltre stato già approvato dal Consiglio Comunale un progetto per l’ampliamento dell’Isola Ecologica di via Carlo Testa, che sarà realizzato da Hera ed in parte finanziato dalla Regione Emilia Romagna, mediante il quale saranno aumentati l’area e i contenitori a disposizione per il conferimento dei rifiuti.

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva

ENERGIA (fonte Giornalino Aimag)

Il teleriscaldamento di Bomporto: premiato da Promo
PROMO, società di promozione ell’economia modenese, nell’ambito dell’ edizione 2008 del premio Domotica, ha premiato il teleriscaldamento di Bomporto realizzato da AIMAG, in riferimento alle caratteristiche dell’impianto che ottimizza la gestione del riscaldamento nelle abitazioni con ricadute positive sia in termini di risparmio energetico che di minori emissioni nquinanti in atmosfera.
Il premio si propone infatti di dare isibilità ai progetti d’integrazione mpiantistica nei settori residenziale,
terziario ed industriale ed alle competenze coinvolte, con la finalità di stimolare e promuovere la costruzione di edifici “intelligenti” sul nostro territorio. L’impianto di teleriscaldamento è risultato fra i vincitori nella categoria degli edifici industriali, evidenziando così la validità del progetto e della sua realizzazione.


A Bomporto AIMAG ha progettato e realizzato il primo impianto di teleriscaldamento da cogenerazione nella provincia di Modena, al servizio di utenze pubbliche (scuole e impianti sportivi-ricreativi) e private (residenziali e commerciali) per oltre 320 mila metri cubi di volumi e con un consumo annuo di 10,5 milioni di Kwht. All’impianto è collegata una nuova area residenziale in corso di costruzione e si prevede che, a regime, le utenze residenziali collegate saranno oltre 500. AIMAG ha realizzato un impianto di teleriscaldamento
anche nel comune di San Felice, sono in fase di progettazione un impianto a Mirandola e uno a Carpi.

COME FUNZIONA
Come funziona il teleriscaldamento si basa sull’uso dell’acqua calda,
prodotta presso una centrale termica a distanza dal punto di utilizzo, che viene poi condotta all’utenza
fi nale tramite reti di distribuzione appositamente coibentate per ridurre le dispersioni di calore.
La produzione combinata di calore ed energia elettrica (la cosiddetta cogenerazione) consente elevati rendimenti di trasformazione con conseguenti vantaggi energetici e benefi ci economici. Il recupero del calore insieme alla possibilità di ricorrere a generatori di calore aggiuntivi ad alto rendimento comporta un
minor fabbisogno di combustibile con un conseguente risparmio energetico per il distributore che si rifl ette
in minori costi per gli utenti allacciati. L’intera rete di teleriscaldamento e la centrale di cogenerazione
sono monitorate e regolate 24h/24h da un sistema di telecontrollo, che garantisce il corretto funzionamento e standard di servizio ottimali in ogni momento;
L’impianto di produzione del calore è centralizzato e quindi vi possono essere installate delle apparecchiature
ad alta tecnologia che consentono un maggior controllo sui fumi di combustione con un conseguente
abbattimento degli inquinanti atmosferici (NOx). Notevoli anche i benefi ci per le utenze che uniscono
la comodità di un riscaldamento autonomo all’efficienza di un grande impianto centralizzato. Ed inoltre
vanno evidenziate: facilità di gestione, conduzione e manutenzione dell’impianto poiché nei locali non
saranno più presenti caldaie e canne fumarie ma solo scambiatori di calore; aumento della sicurezza,
poiché il combustibile tradizionale viene sostituito dall’acqua calda; semplifi cazione di tutte le pratiche
tecnico-amministrative e di responsabilità legate alla estione della centrale termica.

Pagina 5 di 5

Statistiche

Utenti
490
Articoli
543
Web Links
20
Visite agli articoli
816179

Please publish modules in offcanvas position.